Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca

Cade nella grotta del Monte Cucco, brutta avventura per speleologa marchigiana

La macchina dei soccorsi si è attivata immediatamente, con squadre del Soccorso alpino e speleologico dell'Umbria affiancate dai mezzi del 118. La donna ha riportato una brutta distorsione alla caviglia

Un incubo durato ore, che per fortuna si è risolto per il meglio: è stata raggiunta e portata in salvo la speleologa socia del Cai di Senigallia caduta nella grotta del Monte Cucco nel tardo pomeriggio di sabato scorso.

La donna, 40enne residente a Camerata Picena, era uscita con alcuni amici (non una spedizione del Cai, dunque) quando improvvisamente si è verificato l’incidente: la macchina dei soccorsi è scattata immediatamente – squadre del Soccorso alpino e speleologico dell'Umbria, coordinate da Patrizio Patruni, affiancate dai mezzi del 118 – anche se le operazioni di salvataggio hanno richiesto diverse ore per poter essere svolte con la consueta massima accuratezza.

La speleologa, trasportata all'ospedale di Branca, fortunatamente ha riportato solo una brutta distorsione alla caviglia destra.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cade nella grotta del Monte Cucco, brutta avventura per speleologa marchigiana

AnconaToday è in caricamento