rotate-mobile
Domenica, 16 Giugno 2024
Cronaca

Colpi di pistola nel ristorante dove lavora, il cuoco sta meglio: 29enne arrestato e portato a Montacuto

Il cuoco 23enne, che da anni vive a Chieti con la famiglia, è stato giudicato guaribile in 60 giorni. Arrestato il responsabile che ora è detenuto nel carcere di Montacuto, ad Ancona.

PESCARA - Sta meglio Yelfri Guzman, il giovane di 23 anni colpito da alcuni colpi di pistola domenica, nel locale di Pescara in cui lavora. Ieri, era stato trasferito dalla Rianimazione al reparto di Neurochirurgia.

Ora, i medici hanno sciolto la prognosi. Secondo quanto riporta l'agenzia Ansa, il ragazzo è stato giudicato guaribile in 60 giorni. Una notizia che fa tirare un sospiro di sollievo ai tanti che, a Chieti, dove vive con la famiglia, e in tutto l'Abruzzo, da giorni speravano in un miglioramento delle sue condizioni.  Appena possibile, il giovane sarà ascoltato dagli agenti della squadra mobile della questura di Pescara, che si occupano delle indagini. Per il ferimento di Guzman è finito in manette, dopo una breve fuga in taxi, un uomo di 29 anni, attualmente detenuto nel carcere di Montacuto, ad Ancona. Il giovane è stato arrestato nell'area di servizio di Metauro, nel pesarese.

LEGGI LA NOTIZIA QUI

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colpi di pistola nel ristorante dove lavora, il cuoco sta meglio: 29enne arrestato e portato a Montacuto

AnconaToday è in caricamento