Sparatoria in centro, il 38enne resta in carcere: complici arrestati in Romagna

Termina nella notte la fuga dei due fuggitivi dopo il colpo in via San Marcellino di mercoledì sera. La coppia è stata fermata dalla Polstrada all'uscita dal casello di Forlì

Il colpo, l'inseguimento e la fuga. Terminata al casello autostradale di Forlì dove la polizia stradale ha fermato un'auto, un'Opel Astra, con a bordo i due presunti autori del furto di via San Marcellino che ha portato all'arresto di un loro connazionale. La caccia dei poliziotti, iniziata con un colpo di pistola sparato in aria che ha squarciato la tranquillità del mercoledì sera anconetano e proseguita per tutta la notte sia in città che attraverso la direttiva inoltrata a tutte le questure del centro Italia, si è conclusa attorno a mezzanotte.

A quell'ora un posto di blocco della Polstrada di Forlì ha fermato un'auto sospetta. A bordo c'erano tre albanesi. Domande di rito, risposte ondivaghe. Gli agenti decidono di portarli in Questura per accertamenti. È lì che si accorgono che uno di loro zoppica vistosamente. Il biglietto autostradale che indica il loro ingresso ad Ancona Nord aumenta i sospetti. Quando i due uffici dialogano viene fuori che due dei tre fermati sono i ricercati di Ancona: un 21enne e un 24enne. Quest'ultimo nella fuga, dopo aver saltato un muro di cinta, si è infortunato. Il terzo uomo, sempre albanese, è stato denunciato per favoreggiamento. La sua auto è stata sequestrata. Gli inquirenti stanno verificando se la coppia è coinvolta anche in altri furti oltre a quello che gli viene contestato. 

Intanto questa mattina al tribunale di Ancona si è tenuta la direttissima per il 38enne albanese arrestato ieri sera in via Santo Stefano. L'uomo si è difeso dicendo che aveva dato un passaggio a dei conoscenti che gli avevano detto di andare a trovare una ragazza. Non sapeva nulla né dei loro intenti né della sacca con gli attrezzi. Tuttavia il giudice ha convalidato l'arresto e ha confermato la misura del carcere

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, arriva un assaggio d'inverno: maltempo, freddo e anche la neve

  • Scarpe Lidl, mania anche ad Ancona: scaffali svuotati in mezz'ora, maxi rivendite

  • Zona arancione, per Acquaroli non basta: «Presto ordinanza anti-assembramento»

  • Non lo vedono giorni, i vicini danno l'allarme ma è troppo tardi: uomo morto in casa

  • Parrucchieri ed estetiste fuori dal tuo Comune? Arriva lo stop dalla Prefettura

  • Nuova ordinanza, ancora sacrificio per i commercianti: vietato mangiare all'aperto

Torna su
AnconaToday è in caricamento