Seppellivano la droga e spacciavano in bus: arrestato ex calciatore

In manette due 25enni, fra cui un calciatore che ha militato in diverse squadre di serie minori in Italia: nascondevano la droga sottoterra a Posatora e spacciavano a Piazza Ugo Bassi spostandosi in bus

X. R., un calciatore albanese 25enne che ha militato in diverse squadre di serie minori in Italia (tra cui il Chievo e l'Ancona) è stato arrestato dalla Squadra Mobile di Ancona con il connazionale e coetaneo M. Z.: avevano un etto e mezzo di cocaina purissima.

Droga1-2I due avevano scelto come luogo per nascondere la droga – che veniva sepolta sotto terra ben sigillata – il Parco di Posatora: periodicamente si recavano sul posto per fare dei “prelievi” e poi vendere le dosi in Piazza Ugo Bassi, utilizzando gli autobus per spostarsi.

Fonte: ANSA

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, presentata la nuova Giunta Acquaroli: ecco tutti gli assessori con deleghe

  • Tragico investimento, travolta e uccisa da un'auto sotto gli occhi della nipotina

  • Concorso pilotato per favorire la fidanzata di un medico, primario nei guai

  • Covid al liceo, studentessa positiva al tampone: classe di 29 alunni in quarantena

  • Erano l'incubo degli adolescenti, costretti ad inginocchiarsi: arrestati 5 baby stalker

  • Ubriaco fradicio, tampona una donna: nel sangue un tasso alcolemico spropositato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento