Cronaca Lungomare Dante Alighieri

Porta a spasso il cane, ma è una scusa per spacciare: denunciata con il fidanzato

La giovane pusher vendeva eroina sul lungomare, portando al guinzaglio il suo amico a 4 zampe, ma è stata scoperta dalla polizia: nei guai anche il compagno

Foto di repertorio

Con la scusa di portare a passo il cane, spacciava eroina, ma è stata scoperta dalla polizia che ha denunciato la giovane senigalliese e il suo convivente. Il blitz è avvenuto sul lungomare Alighieri, dove gli agenti del Commissariato di Senigallia hanno notato movimenti sospetti tra soggetti conosciuti per la dipendenza da stupefacenti.

Quando si sono avvicinati, hanno notato nei pressi di una panchina una ragazza che, portando a spasso il cane, si è avvicinato al gruppetto e ha estratto qualcosa dalla tasca. Subito sono stati tutti fermati. La giovane era in possesso di alcune dosi di eroina, una delle quali era stata appena venduta ad un componente del gruppo (segnalato alla Prefettura). A seguito della perquisizione a casa della donna, sono spuntate fuori altre dosi di hashish e alcune boccette di metadone, oltre a diverse centinaia di euro.

A controlli è stato sottoposto anche il convivente, che ha subito riferito di non essere a conoscenza dell’attività di spaccio della ragazza. Eppure è stato trovato in possesso di un bilancino di precisione e alcuni ritagli di cellophane per confezionare le dosi, oltre a una somma di 700 euro in contanti: singolare, per un disoccupato. La donna è stata denunciata per spaccio e, in concorso con il compagno, per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio. Tutta la droga è stata sequestrata, così come il denaro, pari ad oltre 1000 euro. 

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Porta a spasso il cane, ma è una scusa per spacciare: denunciata con il fidanzato

AnconaToday è in caricamento