Blitz della Finanza, in manette il pusher seriale: spacciava all'Hotel House

Ad incastrarlo le testimonianze dei clienti per i quali era diventato un punto di riferimento nel complesso multietnico di Porto Recanati

L'Hotel House di Porto Recanati

E’ finito in manette il pusher seriale dell’Hotel House. I finanzieri della Tenenza di Porto Recanati hanno arrestato un pakistano accusato di aver venduto per almeno 6 mesi droga, soprattutto eroina, all’interno e attorno al complesso multietnico della cittadina rivierasca.

Le indagini, svolte sotto la direzione del sostituto procuratore Claudio Rastrelli, hanno dimostrato che il pakistano, con precedenti specifici, in 255 cessioni di sostanze stupefacenti avrebbe venduto 193 grammi di eroina, 11 di cocaina e 23 di hashish. Fondamentali sono state le testimonianze dei suoi clienti. Ieri sera, dopo accurate ricerche sul territorio, particolarmente impegnative perché non ha una dimora fissa, il pusher è stato arrestato e portato a Montacuto, su disposizione del gip Giovanni Manzoni. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Non lo vedono giorni, i vicini danno l'allarme ma è troppo tardi: uomo morto in casa

  • Marche di nuovo in zona gialla? Acquaroli ci spera: «La curva sta scendendo»

  • Lutto in Comune, morta a 45 anni la dipendente Patrizia Filippetti

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Pauroso incidente a Sappanico, dell'auto rimane solo la carcassa

  • «Democrazia sospesa dai Dpcm, ora querele contro chi li applica: polizia e sindaci»

Torna su
AnconaToday è in caricamento