rotate-mobile
Lunedì, 27 Giugno 2022
Cronaca

Abbassa il finestrino ed esce cocaina: quando il pusher è un mago dei nascondigli

La Squadra Mobile ha raggiunto il nascondiglio e scoperto la droga. Altra sostanza era nascosta sotto la pulsantiera dell'automobile

ANCONA - Nasconde trenta grammi di cocaina in una cantina dove peraltro alloggia e altri venti in un nascondiglio all'interno della macchina: un giovane albanese irregolare è stato arrestato dalla Squadra mobile di Ancona diretta dal capo carlo pinto-14-3Carlo Pinto (in foto). Il pusher utilizzava come alloggio di fortuna una vecchia cantina e quella era diventata anche la base per nascondere la droga. Non senza fatica i poliziotti della Mobile sono riusciti a raggiungere il nascondiglio e a trovare la cocaina insieme alla sostanza da taglio e ad altri attrezzi per il confezionamento. 

Altri venti grammi di bianca erano nascosti sotto la pulsantiera dell’alzacristallo dell’auto (il dispositivo che serve per alzare e abbassare i finestrini). Il pusher raggiungeva i suoi clienti in macchina, cedeva la sostanza e poi ripartiva alla volta di un'altra consegna programmata per telefono.

Sono stati sequestrati inoltre 9mila euro in contanti, ritenuti provento dell'attività di spaccio. Il giovane albanese è stato arrestato e ora si trova nel carcere di Montacuto a disposizione dell'autorità giudiziaria. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abbassa il finestrino ed esce cocaina: quando il pusher è un mago dei nascondigli

AnconaToday è in caricamento