Lunedì, 15 Luglio 2024
Cronaca

Quasi un chilo di hashish e 27mila euro in contanti nascosti nel b&b: il giovane pusher ha solo 19 anni

Il ragazzo arrestato dalla Squadra Mobile aveva preso in affitto una stanza per gestire, secondo gli investigatori, i suoi traffici illeciti

ANCONA - Nella sua stanza in affitto in un bed&breakfast nascondeva quasi un chilo di hashish e ben 27mila euro in contanti: ha solo 19 anni il pusher anconetano arrestato sabato 4 giugno dagli uomini della Squadra Mobile diretta dal capo Carlo Pinto. Il ragazzo nascondeva in una borsa sette panetti di hashish e numerosi frammenti della stessa droga per un totale di quasi un chilo di stupefacente. Oltre all’hashish, gli investigatori hanno ritrovato e sequestrato oltre 27mila euro in contanti ritenuto provento dell’attività delittuosa intrapresa dal giovane spacciatore.

Durante la perquisizione gli agenti hanno sequestrato anche un quaderno pieno zeppo di dati, cifre corrispondenti a pagamenti e nomi, destinata a pusher coetanei. Secondo gli investigatori, infatti, il 19enne si poneva su un gradino più alto rispetto agli altri ragazzi coinvolti nell’attività di spaccio al dettaglio. 

L’attività investigativa della polizia ha permesso di appurare che il giovane, per la gestione della sua illecita attività, aveva preso in affitto una stanza in un b&b del centro cittadino, convinto che i riscontri anagrafici non avrebbero permesso di trovarlo. Visti i gravi indizi di colpevolezza, il 19enne è stato arrestato e, su disposizione della procura di Ancona, collocato agli arresti domiciliari a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quasi un chilo di hashish e 27mila euro in contanti nascosti nel b&b: il giovane pusher ha solo 19 anni
AnconaToday è in caricamento