Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

Sostegni domiciliari e residenze: il Gruppo di solidarietà chiede i dati alla Regione

Due proposte del Grusol di Moie di Maiolati per conoscere nel dettaglio la realtà dell'emergenza sanitaria e le iniziative che si andranno ad attuare dopo la chiusura dei centri diurni

MOIE DI MAIOLATI SPONTINI - Sono due le proposte di interrogazione il Gruppo di solidarietà ha proposto ai consiglieri regionali. Nella prima, si chiede di conoscere la situazione degli interventi e i sostegni attivati dai servizi territoriali: «avvenuti - si legge nel comunicato - a seguito della chiusura dei centri diurni e dopo le disposizioni contenute del decreto legge Cura Italia. Inoltre si richiedo delucidazioni in merito ai sostegni domiciliari e all'assistenza residenziale, nonché il dato dei beneficiari pre-emergenza di interventi e i servizi domiciliari, diurni».

Hanno anche una seconda proposta: «considerato il pesantissimo quadro di contagi e decessi all’interno di strutture sociosanitarie anziani, si vuol di conoscere il dato riguardante tutte le tipologie di strutture sociosanitarie e quali iniziative intende promuovere la Regione Marche. Le uniche disposizioni volte alla gestione dell’emergenza, con strategie di supporto alle strutture, sono state assunte per le sole strutture per anziani, dall’ASUR lo scorso 3 aprile.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sostegni domiciliari e residenze: il Gruppo di solidarietà chiede i dati alla Regione

AnconaToday è in caricamento