rotate-mobile
Martedì, 25 Giugno 2024
Cronaca

Spaccio e reati contro il patrimonio, due nuove sorveglianze speciali: salgono a 220 i provvedimenti della questura

Il Tribunale di Ancona ha accolto due proposte di sorveglianza speciale, elaborate dall’Ufficio Misure di Prevenzione della questura di Ancona

Il Tribunale di Ancona ha accolto due proposte di sorveglianza speciale, elaborate dall’Ufficio Misure di Prevenzione della questura di Ancona, nei confronti di  due persone denunciate per reati contro il patrimonio, lo spaccio di stupefacenti, aggressioni violente e maltrattamenti. Con questi ulteriori provvedimenti salgono a 220 le misure firmate dal questore Capocasa. Nello specifico sono stati disposti: 69 Avvisi Orali, 62 fogli di via, 32 Divieti di Accesso alle Aree Urbane (DACUR), 31 Daspo Sportivi (DASPO), 20 Ammonimenti per stalking e violenza domestica, 6 Sorveglianze speciali. Il questore Cesare Capocasa: "Il vivere civile, la possibilità di godere le aree urbane, di passeggiare liberamente nei nostri quartieri, sono beni collettivi e primari di cui tutti i cittadini devono poter usufruire senza timore. Questo il preciso impegno della Polizia di Stato e di tutte le forze dell’ordine impegnate in sinergia operativa nella prevenzione e nel presidio del territorio. A ciò si aggiunge l’impegno costante per costruire una “cultura della legalità” basata sul rispetto dell’essere umano e delle vittime vulnerabili in particolare, tema purtroppo sempre attuale nel nostro Paese”.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccio e reati contro il patrimonio, due nuove sorveglianze speciali: salgono a 220 i provvedimenti della questura

AnconaToday è in caricamento