Solidarietà, in vendita presepi realizzati con le macerie delle zone terremotate

Numeroso il pubblico che ha visitato in questi giorni di apertura l'esposizione dei presepi. Tra essi anche opere realizzate con le macerie di Amatrice

 “Presepi in mostra” fino all’8 gennaio all’atelier dell’Arco Amoroso in piazza del Plebiscito. Si tratta del consueto appuntamento promosso dall’assessorato alla Partecipazione democratica. Numeroso il pubblico che ha visitato in questi giorni di apertura l’esposizione dei presepi. Tra essi anche opere realizzate con le macerie di Amatrice il cui ricavato della vendita sarà destinato alle popolazioni terremotate. Sempre per quest’ultime sarà possibile effettuare una donazione in un contenitore posto all’ingresso della mostra.

I presepi esposti sono stati realizzati dai seguenti artisti: Bruno Spiga, Gianpaolo Foresi, Bruna Caputi Virgenti, Maria Adinolfi, Cosimo Morelli, Marzia Massetti Fabrizio Ragnetti, Marisa Busti, Raffaele Morelli, Luciano Biagiotti, Jesina Confraternita, Alessandra Gianuizzi, Carlo Giambertone, FLM di Lombardelli Francesco, Gerardo Balzani, Marco Ramundo, Associazione gli Amici del Presepio di Torre del Greco, Massimo Duca, Roberta Lolli di Bologna, Pietro Compagnini di Casalecchio di Reno. L’accesso alla esposizione è libero con questi orari dalle ore 15.30 alle ore 19.30.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, ordinanza di Acquaroli: didattica a distanza nelle scuole e mezzi pubblici al 60%

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • La piazza come una latrina, sorpreso a defecare: costretto a pulire i suoi escrementi

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Folle corsa per la città, tra speronamenti e sorpassi: l'inseguimento e poi l'incidente

  • Il vento della protesta arriva anche ad Ancona

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento