Mercoledì, 29 Settembre 2021
Cronaca Porto / Lungomare Vanvitelli

Soldi non dichiarati: dogana e finanza intercettano 1,7 milioni di euro al porto

Sono stati sequestrati dalle autorità al porto antico 285 mila euro mentre le multe ammontano a oltre 40 mila euro. Un uomo si stava imbarcando per la Grecia con 496.800 euro nascosti in una valigia

Nei primi sette mesi del 2021 sono stati intercettati dalla Guardia di finanza e dall'agenzia delle Dogane e Monopoli circa 1 milione e 700 mila euro di cui 285 mila euro sottoposti a sequestro. E' il risultato del lavoro e dei controlli da parte delle autorità al porto antico di Ancona che hanno fatto scattare multe per un totale di 42mila euro. 

Nel mirino dell’Agenzia delle Dogane e della Guardia di Finanza sono finiti 72 soggetti di diverse nazionalità, in quanto viaggiatori provenienti o destinati in Grecia, Albania e Croazia. Di particolare rilievo è stata l’individuazione, nello scorso mese di marzo, di un passeggero comunitario con al seguito 496.800 euro, occultati in un bagaglio personale, in procinto di imbarcarsi per la Grecia senza la prescritta dichiarazione (il limite trasportabile è di 10mila euro). 

Anche nel corso del 2020 il bilancio era stato ingente: oltre 1.500.000 euro di valuta non dichiarata intercettata al seguito di 63 soggetti di varie nazionalità, di cui oltre 250.000 euro sottoposti a sequestro e oltre 53 mila euro derivanti da oblazione immediata. 

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Soldi non dichiarati: dogana e finanza intercettano 1,7 milioni di euro al porto

AnconaToday è in caricamento