Malore a Mezzavalle, si accascia sul sentiero: task force per soccorrere una donna

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, il gommone della Società nazionale di salvamento e il 118

Il soccorso a Mezzavalle

Momenti di paura oggi pomeriggio sullo stradello di Mezzavalle dove una donna di circa trent’anni ha accusato all’improvviso un malore e si è accasciata. Erano le 16,30 circa. Subito il bagnino ha lanciato l’Sos al 118 e ha raggiunto la donna che si trovava nei pressi del tornante 7: da quest’anno tutte le curve sono numerate con appositi e questo rende più agevole il soccorso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco con un mezzo fuoristrada, insieme al personale del 118 sopraggiunto via mare con il gommone del Soccorso Nazionale di Salvamento. La paziente è stata collocata su una barella toboga e portata in spiaggia dove è stata caricata dai sommozzatori dei vigili del fuoco sul gommone, insieme ai sanitari della Croce Verde di Castelfidardo, per condurla al molo di Portonovo: là ad attenderla c’era l'ambulanza della Croce Rossa per trasportarla all'ospedale di Torrette. La donna sarebbe stata colta da un attacco epilettico, ma le sue condizioni non sarebbero gravi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Raffica di esplosioni, poi le fiamme altissime: maxi incendio nel porto di Ancona

  • Incendio al porto di Ancona, quella nube era tossica: ora c'è un'indagine della Procura

  • Incendio porto, in città non si respira: Comune chiude scuole e parchi

  • «Non c'erano sostanze tossiche», ma la Mancinelli non si fida e corre ai ripari

  • Notte d'inferno al porto, la lunga lotta contro l'incendio che ha devastato l'ex Tubimar

  • La sindaca riapre le scuole, ma il Savoia-Benincasa non ci sta: «Noi restiamo chiusi»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento