Porto: Guardia Costiera soccorre barca alla deriva

Un'imbarcazione a vela, impossibilitata a manovrare per il poco vento presente in zona e per una concomitante avaria al motore, ha segnalato di essere alla deriva in direzione del muraglione della Fincantieri

La Guardia Costiera salva un barca alla deriva. E' accaduto nel tardo pomeriggio del 19 luglio, a circa 500 metri dall’imboccatura del porto di Ancona: un’imbarcazione a vela, impossibilitata a manovrare per il poco vento presente in zona e per una concomitante avaria al motore, ha segnalato alla sala operativa della Capitaneria di porto di Ancona di essere pericolosamente alla deriva in direzione del vicino muraglione della Fincantieri.

Solo l’intervento di una motovedetta che ha prestato la necessaria assistenza ha evitato che l’imbarcazione, con due persone a bordo, finisse sugli scogli. L’unità, infatti, è riuscita a guadagnare il rientro verso la darsena turistica del marina dorica da dove era salpata.

“La guardia costiera – si legge in una nota – ricorda che la sicurezza inizia sempre in banchina: è bene controllare periodicamente l’efficienza dell’apparato motore e delle dotazioni di bordo in relazione alla navigazione da svolgersi.
Per emergenze si raccomanda di contattare il numero 1530, attivo su tutto il territorio nazionale 24 ore su 24. La guardia costiera è con voi”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, primo caso anche nelle Marche: positivo al primo test in attesa di controprova

  • Coronavirus, altri 2 tamponi positivi: salgono a 3 i casi nelle Marche

  • Coronavirus, Marche blindate: firmata l'ordinanza

  • Coronavirus, Ceriscioli sta per blindare le Marche. Conte telefona: «Fermi tutti»

  • I carabinieri: «Apra il cofano», lui: «C'è solo un po' di fumo». Arrestato con 5 kg di droga

  • La malattia ha spento il sorriso di Carlo Termentini, lutto nell’imprenditoria

Torna su
AnconaToday è in caricamento