rotate-mobile
Cronaca

Si perde e rimane bloccata per sette ore tra le montagne: terrore per una turista

L'allarme è scattato quando alle 19 i familiari non l'hanno vista rientrare. Sul posto i vigili del fuoco e il Soccorso alpino e speleologico Marche

MONTEFORTINO – Dispersa alla Madonna dell’Ambro sui Monti Sibillini: lieto fine per un'escursionista del fermano dispersa nel bosco che si trova sopra il Santuario della Madonna dell’Ambro. Ieri pomeriggio, dopo il pranzo domenicale, la signora ha deciso di fare una passeggiata imboccando il sentiero che dall’Ambro sale verso il Monte Priora. Non vedendola rientrare alle 19 i parenti hanno dato l’allarme. Dal Nue 112 è partito l'allarme e sono stati allertati i vigili del fuoco i quali, arrivati sul posto, hanno richiesto l’ausilio delle squadre del Soccorso Alpino e Speleologico Marche. Alla chiamata ha risposto immediatamente la squadra della Stazione di Montefortino e successivamente anche i tecnici del Soccorso Alpino e Speleologico della stazione di Macerata.

Per sua fortuna la donna era in un punto con sufficente copertura telefonica e questo le ha permesso di restare costantemente in contatto telefonico con i soccorritori senza però poter dare punti di riferimento. Con le poche informazioni ottenute telefonicamente, i tecnici del Cnsas hanno deciso di concentrare le ricerche sul versante Nord della Priora e alle 22 hanno ritrovato la signora al bivio che ritorna verso Vetice. La donna, a quanto si apprende, era leggermente disidratata e con un principio di ipotermia ma in grado di scendere in autonomia all’Ambro. Le operazioni si sono concluse alle 22.30 con il rientro di tutte le squadre in ricerca.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si perde e rimane bloccata per sette ore tra le montagne: terrore per una turista

AnconaToday è in caricamento