Lunedì, 22 Luglio 2024
Cronaca

In difficoltà economica vive in un camper, un'amica non la sente da giorni: "Aiutatemi"

La giovane aveva già ingerito alcune pastiglie di tranquillanti, quando i Poliziotti del Commissariato di Osimo sono giunti in suo soccorso. Ora si trova in ospedale

OSIMO - Delle difficoltà economiche l'avevano costretta a vivere in un camper rimasto fuori uso nella periferia del capoluogo. Lei, una cittadina spagnola di 30 anni, da giorni non rispondeva ad una sua amica che per questo, molto preoccupata, aveva deciso di chiamare la polizia. 

Questa mattina gli agenti del Commissariato di Osimo sono intervenuti in zona San Biagio entrando all'interno del mezzo e trovando la 30enne in evidente stato confusionale. Poco prima infatti, secondo la ricostruzione dellla polizia, la giovane avrebbe ingerito delle pastiglie di tranquillanti, manifestando l'intenzione di togliersi la vita. Le sue condizioni per fortuna non sono risultate gravi ed è stata trasportata all'ospedale regionale di Torrette per le cure del caso. 


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In difficoltà economica vive in un camper, un'amica non la sente da giorni: "Aiutatemi"
AnconaToday è in caricamento