Cronaca

Sms all’ex: “Aiuto, mi hanno rapita e stuprata”, ma è una messinscena

Alla richiesta di spiegazioni la donna ha confessato ai carabinieri di averlo fatto solo per ingelosire l'ex fidanzato; confessione che però non le ha risparmiato una bella denuncia per procurato allarme

Ha inviato al cellulare dell’ex fidanzato degli sms in cui chiedeva aiuto dicendo di essere stata rapita e costretta a subire una violenza sessuale, ma in realtà era sana e salva in un bar.

Il fatto è successo domenica a Falconara, e l'uomo, considerando anche l’orario serale dei messaggi – in cui la sua ex compagna, una 35enne di origine rumena, avrebbe dovuto trovarsi a casa – si è coscienziosamente rivolto ai carabinieri della Tenenza di Falconara, che hanno immediatamente dato il via alle indagini.

I militari sono così potuti risalire al luogo dal quale il cellulare stava trasmettendo, che è risultato essere un bar di Ancona, e hanno trovato la 35enne sana e salva che sorseggiava un cocktail seduta su un divanetto.
Alla richiesta di spiegazioni del suo comportamento la donna ha confessato di averlo fatto solo per ingelosire il suo ex; confessione che però non le ha risparmiato una bella denuncia per procurato allarme.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sms all’ex: “Aiuto, mi hanno rapita e stuprata”, ma è una messinscena

AnconaToday è in caricamento