Cronaca

Jesi, il Siulp denuncia: “Al commissariato organici fermi dal 1989”

Il sindacato della polizia: "Un organico fermo al 1989 non può far fronte ad una realtà sociale ed economica profondamente mutata". Salta l'incontro con Bacci: "Unico sindaco che non siamo riusciti a incontrare"

Si è tenuta oggi un’assemblea del SIULP (Sindacato Italiano Unitario Lavoratori Polizia) con il personale del Commissariato Jesi che oltre a discutere delle tematiche di carattere generale ha analizzato l’emergenza sicurezza che anche il territorio jesino sta attraversando.

“La situazione numerica del Commissariato è ai minimi termini – scrive in una nota il sindacato –  e nonostante l’impegno di tutta la struttura è impossibile far fronte a tutte le esigenze operative, che una città come Jesi richiede. Un organico fermo al 1989 non può far fronte ad una realtà sociale ed economica profondamente mutata.
Oramai le buone volontà non bastano più e nonostante l’ampio mandato dato al Sindacato, dai propri iscritti, in temi di collaborazione con l’Amministrazione, vi sono nodi strutturali irrisolti che richiedono la piena collaborazione di tutte le forze di Polizia presenti sul territorio in piena sinergia con le Istituzioni Locali”.

Nei prossimi giorni il SIULP porterà la situazione all’attenzione del Questore e del Prefetto, in incontri già richiesti.

IL MANCATO INCONTRO CON BACCI. “Ci dispiace che sia saltato l’incontro previsto nella giornata di oggi con il Sindaco di Jesi. Un dispiacere rafforzato sia dal fatto che è l’unico Sindaco della Provincia che non siamo riusciti ad incontrare all’interno della nostra campagna di sensibilizzazione delle Istituzioni Locali sui nodi strutturali del Sistema Sicurezza, che dal rammarico di non aver dato voce alle oltre 500 firme di jesini, raccolte nella città nelle poche ore in cui siamo stati presenti con il nostro Camper a Jesi il 24 ottobre scorso”.

 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Jesi, il Siulp denuncia: “Al commissariato organici fermi dal 1989”

AnconaToday è in caricamento