Sito Inps sovraccarico impossibile lavorare, i sindacati: «Forti disagi, impegno insufficiente»

Ad oggi non risultano sufficienti gli impegni e risorse sistemistiche messe a disposizione dall’INPS, ravvedendosi un evidente sovraccarico e inevitabile intasamento delle linee informatiche

foto di repertorio

ANCONA - I Patronati del Ce.Pa. Marche nonostante la messa in campo di ogni propria risorsa lavorativa al fine di continuare a dare un servizio ai cittadini in questo momento di emergenza, rappresentano grandissime difficoltà nel poter procedere all’inoltro delle nuove domande di prestazioni messe a disposizione dal Governo per fronteggiare le difficoltà organizzative ed economiche dei cittadini dovute all’emergenza COVID-19.

Ad oggi non risultano sufficienti gli impegni e risorse sistemistiche messe a disposizione dall’INPS, ravvedendosi un evidente sovraccarico e inevitabile intasamento delle linee informatiche che non permetto l’inoltro delle citate istanze con particolare riguardo alle indennità Covid-19 (c.d. Bonus 600 euro) e conseguentemente creando forti disagi anche per la gestione e inoltro della pratiche ordinarie inviabili esclusivamente per le vie telematiche, che rischiano di essere evase oltre i termini di decorrenza con inevitabili danni economici per il cittadino. Si chiede per tanto un intervento risolutivo quanto mai immediato da parte dell’Inps D.C.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Coronavirus avanza, chiudono le scuole superiori nelle Marche: ordinanza di Acquaroli

  • La piazza come una latrina, sorpreso a defecare: costretto a pulire i suoi escrementi

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Folle corsa per la città, tra speronamenti e sorpassi: l'inseguimento e poi l'incidente

  • Coronavirus nella scuola primaria, vanno in quarantena sette classi su nove

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento