rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Cronaca Jesi

Il sindaco incontra gli operai del cantiere del centro: «Fiducioso su qualità dei lavori»

«Sono qui - ha sottolineato Bacci - per formularvi i migliori auguri di buon lavoro e rappresentarvi l’aspettativa dei cittadini per questo importante intervento»

JESI - Il sindaco Massimo Bacci, accompagnato dall’assessore ai lavori pubblici Roberto Renzi e dalla responsabile dei lavori Manuela Marconi, si è recato questo pomeriggio al cantiere appena aperto in Via Grizio (accanto alla Fondazione Colocci) per l’intervento di ripavimentazione di Corso Matteotti e riqualificazione delle stradine laterali. Accolto da Davide Francinella, titolare della ditta di Osimo che si è aggiudicata la gara d’appalto, il sindaco ha salutato gli operai impegnati nella rimozione dei sampietrini, attività propedeutica agli interventi alle reti idriche e fognarie sottostanti e alla successiva nuova ripavimentazione.

«Sono qui - ha sottolineato Bacci - per formularvi i migliori auguri di buon lavoro e rappresentarvi l’aspettativa dei cittadini per questo importante intervento. Vi ringrazio per la disponibilità ad accogliere le richieste di avviare i lavori partendo dalle stradine laterali e sono estremamente fiducioso che siano rispettati tutti i tempi previsti». Il cantiere non a caso è partito proprio da Via Grizio e Via Angeloni. Si vuole infatti sistemare subito queste due vie di accesso alla Fondazione Colocci, tenuto conto che a metà settembre l’edificio ospiterà gli alunni dell’Iss Galilei. E la programmazione dei lavori è stata proprio calibrata per permettere l’accesso e l’uscita di studenti, insegnanti e personale scolastico in assoluta sicurezza. «Questo intervento - ha ricordato il sindaco - rappresenta uno dei punti qualificanti del programma di mandato con il quale ci siamo presentati ai cittadini. Ripavimentare Corso Matteotti, eliminando marciapiedi e quell’antiestetico asfalto, allineerà il centro di Jesi a quelli delle principali città italiane e contribuirà in maniera significativa a valorizzarlo come merita». Durante questi primi mesi i lavori interesseranno le traverse laterali. Dopo Via Grizio e Via Angeloni, saranno rimesse a nuovo Via Saffi, Via Baligani, Via Bisaccioni, Via Giordano Bruno e Via Palestro. Da gennaio 2021, poi, il cantiere si sposterà direttamente su Corso Matteotti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il sindaco incontra gli operai del cantiere del centro: «Fiducioso su qualità dei lavori»

AnconaToday è in caricamento