Api, Brandoni: “Termovalorizzatore e cremazioni, così salviamo il lavoro”

La proposta è stata lanciata dal sindaco di Falconara Goffredo Brandoni nel corso del tavolo di confronto sul futuro della raffineria Api ed è una di quelle destinate a far discutere. Sindacati e azienda possibilisti

La proposta è stata lanciata dal sindaco di Falconara Goffredo Brandoni nel corso del tavolo di confronto sul futuro della raffineria Api – riporta il Messaggero di oggi – ed è una di quelle destinate a far discutere. Per salvare i posti di lavoro in bilico all’impianto petrolifero il primo cittadino di Falconara propone di riconvertire la produzione e trasformare lo stabilimento in un termovalorizzatore nonché sito per le cremazioni funebri.

Secondo Brandoni questa soluzione offrirebbe un doppio vantaggio: il termovalorizzatore, da un lato,  risparmierebbe il territorio anconetano dalla creazione di discariche portando circa una quarantina di posti di lavoro, mentre l’impianto di cremazione offrirebbe un’alternativa alla famiglie marchigiane che attualmente sono obbligate a recarsi a San Benedetto, dove esiste l’unico centro regionale attrezzato, creando per soprammercato un’altra dozzina di posti di lavoro. Il sindaco ha anche liquidato come irrealistiche le soluzioni che prevedono l’energia eolica nel futuro dell’impianto falconarese, in quanto – ha dichiarato – le Marche sono una delle regioni meno ventose d’Italia.

L’azienda ha accolto con favore le parole di Brandoni, ma più come contributo alla discussione che come ipotesi da discutere nell’immediato, e anche i sindacati, pur non volendo chiudere pregiudizialmente nessun sentiero, sono stati concordi nell’affermare che al momento  si deve discutere solo di raffinazione. La Uilm ha anche rimarcato che grazie all’Api ricadono annualmente sul territorio 70 milioni di euro, invitando i comuni limitrofi a riflettere sul danno economico che conseguirebbe dallo stop al petrolio.

Resta da vedere come sarebbe accolta dalla cittadinanza questo tipo di soluzione.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Blitz in via 25 Aprile, Carabinieri e Polizia in massa blindano la strada: 4 arresti

  • Vitamina D: perché è importante, dove trovarla e come accorgersi di una carenza

  • Sette furti, poi l'inseguimento da Polverigi ad Ancona: chi sono gli arrestati di via 25 Aprile

  • Dramma nella notte, Yasmine muore a soli 20 anni: il cordoglio da tutta la città

  • Coronavirus, screening di massa con tampone antigenico rapido nelle Marche

Torna su
AnconaToday è in caricamento