Caf Marche, dal 15 maggio interruzione servizio assistenza ISEE

I Caf saranno costretti a sospendere il servizio Isee (indicatore situazione economica equivalente) a tempo indeterminato, in attesa di avere risposte concrete dall’Inps e dal Ministero del lavoro

Dal 15 maggio, i Caf saranno costretti a sospendere il servizio Isee (indicatore situazione economica equivalente) a tempo indeterminato, in attesa di avere risposte concrete dall’Inps e dal Ministero del lavoro, sul rinnovo della convenzione scaduta lo scorso 31 dicembre 2016. Una decisione assunta all’unanimità dai responsabili Caf, riuniti in assemblea: da quelli sindacali a quelli imprenditoriali, dalle associazioni cattoliche a quelli professionali. La consulta dei Caf, dopo aver verificato l’indisponibilità dell’Inps a considerare in modo adeguato l’impegno e le responsabilità assunte dai Caf nell’assicurare a milioni di nuclei familiari meno abbienti il diritto all’accesso alle provvidenze sociali previste dal welfare State, non ha potuto che assumere l’unica decisione possibile.

Occorre sottolineare che i Caf, pur senza convenzione, hanno continuato a fornire assistenza ai cittadini nella messa a punto delle Dsu (dichiarazione sostitutiva unica), confidando nell’impegno, assunto a fine 2016 da parte del Ministero del Lavoro e dell’Inps, di trovare una soluzione tecnico-normativa che consentisse una stanziamento adeguato per l’attività così da mantenere il servizio gratuito per i cittadini. Tuttavia, la proposta di convenzione elaborata dall’Inps non accoglie le esigenze dei Caf e anzi, la tariffazione del servizio prevede una riduzione del 30 per cento sul valore economico medio dell’anno precedente: dai 13,45 euro lordi a pratica si passa a 9,60.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nelle Marche, nel 2015 le pratiche Isee svolte dai Caf di Cgil, Cisl e Uil sono state 64.165, nel 2016 74.565; nel 2017, alla data del 27 aprile, le pratiche Isee svolte di Cgil, Cisl e Uil sono state 37.987. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, ordinanza di Acquaroli: didattica a distanza nelle scuole e mezzi pubblici al 60%

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • Le Marche corrono ai ripari: raddoppio vaccini, tamponi in farmacia e potenziamento Usca

  • La piazza come una latrina, sorpreso a defecare: costretto a pulire i suoi escrementi

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Terapie intensive, Marche terzultime in Italia: apre il Covid Hospital con medici militari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento