Rischio licenziamenti all'Eurospin, il sindacato salva 33 posti di lavoro

Applicato l’articolo 18 ante jobs act: un passaggio fondamentale che ha consentito di tutelare tutti i lavoratori e le loro famiglie

Un Eurospin (foto d'archivio)

Salvati 33 posti di lavoro presso i reparti di gastronomia e macelleria della catena di Eurospin, nei negozi di Ancona, Jesi e Falconara. Tutto questo è stato possibile grazie ad un accordo, siglato dalla Filcams Cgil di Ancona con le aziende che gestiscono tali reparti all’interno dei supermercati di Eurospin. Proprio queste aziende locali, a loro volta subentrate ad un’altra, hanno deciso, in virtù dell’intesa con la Cgil, di mantenere tutti i precedenti posti di lavoro contemplando l’applicazione dell’articolo 18 ante jobs act: un passaggio fondamentale che ha consentito di tutelare tutti i lavoratori e le loro famiglie.

«L’accordo è stato possibile anche grazie al supporto del gruppo Eurospin – dichiara Carlo Cotichelli, segretario provinciale Filcams Cgil di Ancona  -. Tale intesa permette di recuperare le tutele originariamente previste dall’articolo 18 abolito dal governo Renzi. L’auspicio è che le nuove società possano proseguire a svilupparsi all’interno del territorio garantendo l’occupazione».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Macabra scoperta al cimitero, neonato mummificato trovato sopra una bara

  • Si fingono clienti, ma sono poliziotti: la squillo prende il cellulare e lo ingoia

  • L'auto sbanda e si ribalta, paura per madre e figlia: entrambe all'ospedale

  • Imprenditoria in lutto, un malore in bici gli è stato fatale: addio a Sandro Paradisi

  • Cocaina trovata dentro l'affettatrice, arrivano i sigilli: chiuso il bar della Baraccola

  • Allarme meningite, maestra in gravi condizioni: scatta la profilassi a scuola

Torna su
AnconaToday è in caricamento