Magnitudo 6.5 ed edifici crollati, il terremoto simulato nell'esercitazione dei vigili del fuoco

Simulato un evento sismico di magnitudo 6.5 con crolli che hanno interessato il centro abitato

Ieri i Vigili del Fuoco di Ancona sono stati impegnati in un’esercitazione di protezione civile promossa dal comune di Serra dei Conti che ha coinvolto anche le strutture comunali di protezione civile, il 118 e la popolazione. Simulato un evento sismico di magnitudo 6.5 con crolli che hanno interessato il centro abitato: i nuclei SAF (Speleo Alpino Fluviali) e le sezioni operative (versione sisma) di colonna mobile regionale hanno effettuato, in due scenari distinti, l'intervento di evacuazione da un fabbricato con l'apposito allestimento di una teleferica e la ricerca a persona su macerie operando mediante 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, presentata la nuova Giunta Acquaroli: ecco tutti gli assessori con deleghe

  • Covid al liceo, studentessa positiva al tampone: classe di 29 alunni in quarantena

  • Erano l'incubo degli adolescenti, costretti ad inginocchiarsi: arrestati 5 baby stalker

  • Chiusura piazza del Papa, la Mancinelli avverte: ora palla agli anconetani

  • Ubriaco fradicio, tampona una donna: nel sangue un tasso alcolemico spropositato

  • Incendio nella notte, paura in un palazzo del centro: 4 persone in ospedale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento