Cronaca

Sigarette di contrabbando nascoste tra il pellet, sequestrata una tonnellata di “bionde”: 4 arresti

Ancona era il crocevia del traffico internazionale. Guardia di finanza e Ufficio delle Dogane hanno sgominato un sistema di contrabbando di sigarette

Il sequestro

Quattro persone arrestate, oltre una tonnellata di sigarette di contrabbando sequestrate in diversi mesi di indagine. Sono i numeri dell’operazione internazionale “Sigar Est” condotta dal GICO della Guardia di finanza di Ancona e dall’Ufficio delle Dogane. Tutto è scattato dopo il controllo al porto di un container che trasportava pellet destinato a una società di Ascoli Piceno. Quello però era solo un carico di copertura, che nascondeva in realtà 400 kg di stecche di sigarette di diverse marche custodite in bustoni di plastica (GUARDA IL VIDEO). Le indagini hanno permesso di ricostruire che il carico arrivava da Odessa, in Ucraina ed era parte di un vero e proprio sistema. Complessivamente, l’intera indagine ha portato al sequestro di 1 tonnellata e 320 kg di “bionde”. «Le sigarette sarebbero state verosimilmente immesse sul mercato clandestino, con basi in Puglia, nelle Marche e in Emilia Romagna- si legge nella nota congiunta di Guardia di Finanza e Ufficio Doganale- fruttando circa 300.000 euro di introiti illeciti nonché? causando una ingente evasione fiscale, quantificabile in quasi 250.000 euro, tra accise ed IVA».  

Secondo quanto emerso dalle ricostruzioni, in Ucraina c’erano persone che acquistavano le sigarette e organizzavano l’esportazione verso il porto di Ancona. In Italia, c’era invece chi gestiva il carico sbarcato nello scalo dorico per poi avvalersi di un centro di smistamento nel teramano. Le indagini hanno portato all’arresto di 4 persone. Si tratta di due ucraini di 30 e 45 anni e due italiani di 58 e 65 anni residenti ad Ascoli. Tutti già conosciuti alle forze dell’ordine. Due di loro sono stati condannati con rito abbreviato a tre anni e 8 mesi, il terzo a quattro anni. Il quarto proseguirà l’iter processuale con rito ordinario. Oltre alla tonnellata e 320 kg di sigarette, è stato sequestrato anche il carico di copertura composto da diciotto tonnellate di pellet in sacchi. Sequestro anche per due furgoni, un’autovettura e 8 cellulari. 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sigarette di contrabbando nascoste tra il pellet, sequestrata una tonnellata di “bionde”: 4 arresti

AnconaToday è in caricamento