Martedì, 16 Luglio 2024
Cronaca Falconara Marittima

Picchia la moglie perché si accende una sigaretta: «Solo le prostitute lo fanno». A processo per maltrattamenti

Imputato un 41enne. È accusato anche di lesioni. In casa urlava ai figli e se la donna lo riprendeva erano botte e litigi. Non voleva nemmeno che uscisse di casa

FALCONARA - Quando l’ha vista accendersi una sigaretta l’ha presa a schiaffi poi l’ha tirata per i capelli. «Solo le zocc... fumano». Doveva essere un pomeriggio di festa, la coppia era uscita per portare i figli alle giostre ma in mezzo alla strada il marito avrebbe picchiato la moglie solo perché si era accesa una sigaretta. L’uomo, 41 anni, moldavo, non voleva nemmeno che la donna, 28 anni, frequentasse un corso per estetista perché poi «vai con i vecchi» le diceva. Era geloso se usciva e sull'educazione dei figli non erano in linea. Lui avrebbe urlato, soprattutto al grande, e questo non era tollerato dalla moglie che in casa premeva per un clima sereno. Quando interveniva lui la picchiava. In più occasioni, a partire dal matrimonio, celebrato nel 2016, il marito le avrebbe alzato le mani anche davanti ai bambini minorenni e l'avrebbe minacciata di farle del male. «Questa sera vai via di casa, ti ammazzo, ti uccido». Una sera le ha buttato a terra i vestiti dell'armadio per mandarla via.

L'ultimo episodio di violenza che avrebbe subito risale al 4 dicembre del 2022, quando erano usciti per andare sulle giostre. L’uomo l’aveva piantata in centro con i figli e lui se ne era andato via arrabbiato per la sigaretta dopo averla tirata per i capelli e insultata. Tornata a casa aveva continuato ad aggredirla colpendola alla schiena. Riportò sette giorni di prognosi. Presi i due bambini la donna si era rivolta ai carabinieri denunciando i soprusi. Il marito è finito a processo per maltrattamenti in famiglia e lesioni. E' difeso dall'avvocato Giorgio Canali. Mercoledì è stato sentito l'imputato, davanti al collegio penale presieduto dal giudice Carlo Cimini, che ha ridimensionato tutte le accuse. Prossima udienza a settembre per discussione e sentenza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picchia la moglie perché si accende una sigaretta: «Solo le prostitute lo fanno». A processo per maltrattamenti
AnconaToday è in caricamento