Mercoledì, 29 Settembre 2021
Cronaca

«Sì al green pass», è battaglia di megafoni: anche i favorevoli scendono in piazza

Una manifestazione pacifica organizzata per «dare un segnale nella direzione opposta». L'appuntamento è previsto alle 18 in piazza Cavour

«Diciamo sì al green pass»: con questo slogan oggi pomeriggio alle 18 scenderà in piazza Cavour il movimento favorevole al documento digitale emesso dal Ministero della Salute. Una manifestazione pacifica per appoggiare le misure del premier Draghi, anche alla luce di cortei e sit-in contro il green pass che si sono susseguiti due volte in pochi giorni (l'immagine si riferisce al sit-in del 31 luglio in piazza Cavour "no green pass"). 


«In un momento dove sembrano esserci solo voci contrarie alla misura - si legge nel post degli organizzatori -  bisogna mandare un segnale nella direzione opposta. La pandemia non è terminata, ma gli strumenti di controllo come i tamponi e i vaccini sono la soluzione per poterne uscire quanto prima. L’articolo 32 della nostra carta costituzionale conferma la tutela della salute sia come individuo che “collettività”. La misura che il Governo intende attuare è lo strumento migliore al fine di garantire il pieno rispetto della nostra Costituzione. Vaccinarsi o comunque andare nei luoghi pubblici con un tampone che attesti la negatività al Covid-19 è lo strumento che può tutelare anche i più deboli, come gli immunodepressi. La manifestazione non sarà patrocinata da alcun partito politico e si svolgerà nel pieno rispetto delle misure di sicurezza».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Sì al green pass», è battaglia di megafoni: anche i favorevoli scendono in piazza

AnconaToday è in caricamento