Cronaca Baraccola

Si fingeva disabile per rubare, la sedia a rotelle aveva un doppio fondo

Oltre a scrollarsi di dosso eventuali sospetti, la sedia a rotelle era utile per i ladri che avevano realizzato sotto il sedile un cassetto schermato con delle lastre di metallo saldate tra loro, dove nascondere la merce rubata

Si fingevano invalido e relativo accompagnatore per non destare soseptti e rubare nei supermercati. I Carabinieri della Stazione di Ancona Brecce Bianche, nel pomeriggio di ieri, hanno arrestato due romeni di 25 e 30 anni, residenti a Novafeltria (PU), per furto aggravato. I due, che secondo le prime indagini farebbero parte di una gang specializzata in furti presso i centri commerciali, utilizzavano una sedia a rotelle modificata e un falso invalido. I romeni sono stati scoperti dopo aver commesso un furto alla Obi della Baraccola, da dove avvano portato via merce per un valore di circa 700 euro.

A cosa serviva la carrozzina? Oltre a scrollarsi di dosso eventuali sospetti, i ladri avevano realizzato sotto il sedile un cassetto schermato con delle lastre di metallo saldate tra loro dove nascondere la merce rubata. Le gambe del falso disabile e una coperta completavano poi il trucco che consentiva di passare inosservati tra gli scaffali e alle barriere antitaccheggio. I due romeni sono stati individuati dai Carabinieri di Brecce Bianche mentre uscivano dal centro commerciale con la merce sotto la sedia a rotelle. Il falso disabile alla vista dei miltiari, inizialmente ha tentato di recitare un copione ricco di sofferenze e malattie che lo tenevano costretto su una sedia a rotelle. Ma gli è andata male. E così l'attore improvvisato, dopo aver capito di non poter raggirare i militari, si è dovuto “arrendere” alzandosi dalla sedia a rotelle. Poi sono scattate le manette. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si fingeva disabile per rubare, la sedia a rotelle aveva un doppio fondo

AnconaToday è in caricamento