Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca Piano / Via Giordano Bruno

Piano, incappucciati si aggiravano da un appartamento all'altro: denunciati

Sempre ieri la Polizia è intervenuta al Passetto, dove 2 giovani si aggiravano con fare sospetto tra le auto parcheggiate. Secondo quanto ricostruito dagli agenti, i due si sarebbero preparati a fare dei furti

La Polizia

Si presume che stessero studiando gli appartamenti dove poi entrare e commettere dei furti. Ieri sera, i poliziotti hanno seguito e identificato due giovani che con un cappuccio calato sul volto si aggiravano con fare sospetto tra i portoni degli stabili di via Giordano Bruno. Secondo la Polizia, che li ha seguiti dalla stazione fino a piazza Ugo Bassi, i due si fermavano a parlare davanti agli ingressi delle palazzine, per poi allontanarsi e ripetere lo stesso comportamento anche davanti ad altri stabili. I poliziotti sono intervenuti, identificando due anconetani di 23 anni con precedenti di polizia per reati contro il patrimonio. Mentre uno dei due ha cercato di dare delle risposte plausibili cercando di giustificare in qualche modo quell’atteggiamento, l’altro ha iniziato ad urlare, inveendo contro i poliziotti.  Dopo urla e insulti,il giovane è stato portato in Questura e denunciato per oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale.

Non solo. Sono statti denunciati anche 2 cittadini rumeni, sorpresi dagli agenti delle Squadre Volanti di Ancona. E’ successo tutto ieri introno alle 14:00, quando gli agenti hanno notato 2 giovani che si aggiravano con fare sospetto tra le auto parcheggiate in zona Passetto. I poliziotti, senza perderli di vista, hanno notato il fare sospetto: guardavano dentro le auto avvicinandosi ai finestrini dei veicoli. Sono stati così subito bloccati ed identificati. Si tratta di due romeni di 45 e 26 anni. I due non hanno dato spiegazioni esaustive sulla loro presenza in quella zona. Senza contare che i più giovane aveva l’esplicito divieto  di fare rientro ad Ancona. Accompagnati in Questura, sono stati sottoposti ai rilievi foto dattiloscopici che ne confermavano l’identità. Il giovane è stato così denunciato per l’inottemperanza al divieto emesso dal Questore di Ancona nel 2014.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piano, incappucciati si aggiravano da un appartamento all'altro: denunciati

AnconaToday è in caricamento