Cronaca Porto

Sfondano gli ingressi superando il numero consentito: alla “Banchina” luci spente e polizia

Nel noto locale all’interno del porto l’esigua sicurezza non è riuscita a contenere due ondate di giovanissimi che hanno forzato il blocco all’ingresso rendendo necessario l’intervento delle volanti

foto di repertorio

Ennesimo episodio fuori dalle righe all’interno del porto turistico in pochi giorni. Nella tarda serata di ieri (sabato 12 giugno), verso le 23.00, nel noto locale “La Banchina” gestito dalla giovane imprenditrice anconetana Michela Rossi la direzione è stata costretta a spegnere la musica anzitempo allertando le volanti della polizia che sono arrivate in poco tempo.

Motivo dell’allarme lo sforamento del numero totale di partecipanti consentito avvenuto a causa di due autentici “sfondamenti” del cordone di sicurezza da parte di gruppi molto numerosi di giovani. La sicurezza agli ingressi, presente in numero molto esiguo, ha provato inizialmente a contenere il flusso prima di essere stata costretta ad alzare bandiera bianca con la serata, fino a quel momento impeccabile sotto tutti i punti di vista, che si è chiusa anzitempo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sfondano gli ingressi superando il numero consentito: alla “Banchina” luci spente e polizia

AnconaToday è in caricamento