Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca

Setta macrobiotica, Segretario e Vice si autosospendono: "Continuiamo nelle attività"

Una email per rendere noto la loro decisione di autospendersi dalle cariche di Segretario generale e Vice segretario. E’ quanto hanno ricevuto alcuni giorni fa tutti gli iscritti d’Italia all'associazione

Una email per rendere noto la loro decisione di autospendersi dalle cariche di Segretario generale e Vice segretario. E’ quanto hanno ricevuto alcuni giorni fa tutti gli iscritti d’Italia a “Un punto macrobiotico”, l’associazione del guru dell’alimentazione macrobiotica Mario Pianesi, indagato insieme ad altre 3 persone con l'accusa di associazione per delinquere finalizzata ad un serie di reati, attraverso i quali si alimentava quella che la DDA della Procura di Ancona considera una vera setta. Ad autosospendersi sono proprio gli altri due indagati insieme a Pianesi e alla moglie, cioè Giovanni Bargnesi legale rappresentante dell'associazione e Karl Xaver Wolfsgruber membro della segreteria. Sono loro ad aver dato la comunicazione, pur rimarcando il proseguo invariato dell’attività del gruppo su tutto il territorio nazionale.

La lettera

“Gentilissimo socio. Siamo ancora tutti sconvolti dalle notizie diffuse dai media ma certi che la Magistratura farà chiarezza - si legge nella missiva - Volgiamo rassicurarti che l’impegno dell’associazione rimane invariato e le nostre attività continueranno nel rispetto dei principi di trasparenza, pari opportunità dignità e dei diritti inviolabili di ogni persona. 

A tal proposito, ti confermo che, per rispetto dell’istituzione associativa, il Segretario generale e Vice segretario hanno deciso, rispettivamente, di autosospendersi e dimettersi. 

Ti volevamo anche rassicurare che il nostro silenzio sui media, che può esserti apparso poco comprensibile, è stato un atto ragionato e condiviso da più parti per la tutela dell’associazione e di tutti i suoi soci. 

Siamo certi che ci saranno i modi, i tempi e le sedi più opportune per chiarire questa vicenda. 

Quello che possiamo fare adesso come associazione e come soci è continuare a diffondere un’alimentazione equilibrata e naturale nel rispetto dell’ambiente, promuovendo la filosofia macrobiotica basata su modelli di sviluppo sostenibili. Sarà nostra cura tenerti aggiornato sull’evoluzione di questa vicenda per garantirti massima trasparenza.” 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Setta macrobiotica, Segretario e Vice si autosospendono: "Continuiamo nelle attività"

AnconaToday è in caricamento