Sesso facile nell'appartamento di lusso in centro: blitz della polizia

La proprietaria dell'immobile, ora sequestrato, denunciata per sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione. Nei guai anche un pensionato che le dava una mano

foto generica

L'annuncio online prometteva a uomini di tutte le età appuntamenti bollenti in un lussuoso immobile del centro cittadino. Ambiente intimo e raffinato, bellissime ragazze pronte a soddisfare i desideri più hot dei clienti. Dietro tutto ciò c'erano una 50enne anconetana, proprietaria dell'immobile, che insieme a un collaboratore, un pensionato di 68 anni, si "accontentava" dell'affitto delle ragazze. Ognuna doveva versare 350 euro la settimana. 

A riscuotere pensava il 68enne, addetto per altro alla logistica e al marketing di questo improvvisato mercato del sesso. L'uomo infatti andava a prendere le giovani prostitute, la maggior parte sudamericane, in stazione e pensava anche agli annunci in rete per promuovere l'attività. Tutto questo non è sfuggito agli uomini della Squadra Mobile di Ancona che, fingendosi clienti, hanno risposto a un annuncio e hanno fatto scattare il blitz. Ora la coppia è stata denunciata per favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione mentre il costoso immobile è stato posto sotto sequestro. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia fuori dalla galleria, pedone investito ed ucciso

  • Andava al circolo dagli amici, un furgone l'ha travolto: Gianni è morto così

  • Chiedono sigaretta e moneta, poi scatta l’aggressione: tre studenti in manette

  • Schianto sulla Flaminia, coinvolta un'auto della finanza: feriti e traffico in tilt

  • Accosta la macchina e perde i sensi, soccorsi inutili: morto un automobilista

  • Schianto in superstrada, camion invade la corsia di sorpasso e fa ribaltare un'auto

Torna su
AnconaToday è in caricamento