menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il materiale sequestrato all'ingegnere

Il materiale sequestrato all'ingegnere

In casa testava i sistemi per scassinare le serrature, ingegnere denunciato

La perquisizione della polizia ha portato alla luce un vero e proprio laboratorio. Secondo gli investigatori l’ingegnere lo usava per testare i sistemi da scassinare

Aveva trasformato la sua casa in un laboratorio dove testare i sistemi per forzare la serratura delle abitazioni e bypassare gli impianti di allarme. Un 38enne, laureato in ingegneria meccanica e già conosciuto alle forze dell’ordine per reati contro il patrimonio, è stato denunciato per possesso ingiustificato di oggetti atti allo scasso.

In casa gli agenti della squadra mobile coordinati dal dirigente Carlo Pinto hanno trovato il necessaire del perfetto ladro: decine di modelli di serrature sui quali effettuava dei veri e propri esperimenti, una pistola ad aria compressa priva del tappo rosso, manette, guanti, calamite, una chiave buona per aprire diversi tipi di distributori automatici, chiavi passepartout per vari lucchetti e un blister antitaccheggio idoneo ad aprire le confezioni di sicurezza per la custodia di dispositivi elettronici di valore. L’uomo era anche in grado di aggirare i sistemi di allarme di appartamenti e negozi grazie a un dispositivo elettrico in grado di rilevare la presenza di infrarossi e un disturbatore di frequenze.

Agli agenti l’uomo ha detto di custodire tutti quegli oggetti per pura passione personale. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento