Porto: sequestrati 4 quintali di vongole, denunciati in 12

Le vongole, ancora vive, sono state rigettate in mare su autorizzazione delle Autorità Giudiziarie. L'ammontare del prodotto sequestrato avrebbe potuto fruttare sul mercato circa 50mila euro

Durante la giornata di ieri, il personale militare delle Capitanerie di porto - Guardia Costiera delle Marche, coordinati dal Comando Regionale di Ancona, ha sequestrato circa 4 tonnellate di vongole risultate di dimensioni inferiori a quelle previste dalla normativa nazionale (min. 25 mm).
I responsabili delle infrazioni, 10 comandanti di unità da pesca e 2 titolari di centri di distribuzione del prodotto ittico presenti sul territorio regionale, sono stati  denunciati alle Procure della Repubblica di Ancona e Fermo.

Le vongole, ancora vive, sono state rigettate in mare su autorizzazione delle Autorità Giudiziarie. L’ammontare del prodotto sequestrato avrebbe potuto fruttare sul mercato circa 50mila euro.

“Questa attività di vigilanza ed i risultati conseguiti dimostrano la particolare attenzione che il personale delle Capitanerie pone in essere a tutela dei prodotti ittici e dei consumatori e continuerà anche nei prossimi giorni” ha dichiarato il Comandante Regionale della Guardia Costiera di Ancona, Ammiraglio Ferrara, che ha così voluto elogiare i propri uomini per il brillante risultato conseguito.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Blitz in via 25 Aprile, Carabinieri e Polizia in massa blindano la strada: 4 arresti

  • Sette furti, poi l'inseguimento da Polverigi ad Ancona: chi sono gli arrestati di via 25 Aprile

  • Marche di nuovo in zona gialla? Acquaroli ci spera: «La curva sta scendendo»

  • Lutto in Comune, morta a 45 anni la dipendente Patrizia Filippetti

Torna su
AnconaToday è in caricamento