Cronaca

Sicurezza prodotti: operazione GdF a Loreto e Castelfidardo

La guardia di finanza di Osimo e Ancona ha sequestrato 7.500 articoli non a norma a Loreto e Castelfidardo prodotti in Cina, fra cui occhiali da vista per la correzione della presbiopia

I finanzieri della tenenza di Osimo, coordinati dal comando provinciale di Ancona, hanno sequestrato in alcuni esercizi commerciali di Loreto e Castelfidardo un ingente quantitativo di luminarie, piccoli elettrodomestici (rasoi elettrici, asciugacapelli, radio stereo, etc.), accessori per computer, utensileria (chiavi, pinze e tronchesi), pile alcaline, tutti privi della marcatura ce in violazione di ogni requisito di sicurezza.
Erano circa 7.500 gli articoli sprovvisti dei prescritti requisiti in materia di conformità europea e di etichettatura dei prodotti.

Nel corso dell’operazione sono state anche rinvenuti e sequestrati articoli non in regola con le normative emanate dal ministero della salute ed in particolare occhiali da vista per la correzione della presbiopia.
Prodotti in Cina, questi articoli sono risultati privi del nome e del marchio del costruttore, dell’importatore e delle informazioni sulla cosiddetta distanza interpupillare, nonché delle avvertenze sui potenziali rischi sul relativo uso improprio: inforcati con una gradazione sbagliata, possono essere causa di vari disturbi della vista con possibili cefalee.

Un'operazione simile era stata condotta dalle Fiamme Gialle all'inizio di dicembre, nel corso della quale erano stati sequestrati 27mila articoli non a norma.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza prodotti: operazione GdF a Loreto e Castelfidardo

AnconaToday è in caricamento