Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca Jesi

Sequestro da oltre un milione di euro per la madre di Michael Santarelli: «Era tenuta a sorvegliarlo»

Il sequestro conservativo è stato disposto dal giudice civile nei confronti della mamma del killer giudicato incapace di intendere e di volere. Il giovane uccise con un vetro rotto Fiorella Scarponi e ferì suo marito Italo Giuliani

Un milione e 200mila euro è l'entità del sequestro conservativo stabilito dal giudice civile nei confronti della mamma di Michael Santarelli, il giovane che uccise la sua vicina di casa Fiorella Scarponi con un pezzo di vetro e ferì gravemente il marito Italo Giuliani, poi deceduto tempo dopo per una malattia in un hospice di Fabriano.

Il ricorso era stato presentato dalle tre figlie dei coniugi Giuliani. Per la famiglia, infatti, la madre di Santarelli sarebbe responsabile della mancata sorveglianza del figlio che non sarebbe stato nuovo ad episodi di violenza. Ad aprile il killer 26enne jesino era stato prosciolto dal Gup perché ritenuto incapace di intendere e di volere al momento dei fatti. In una perizia psichiatrica, infatti, il 25enne era stato descritto come una persona affetta da «psicosi delirante e allucinatoria cronica influenzata dal pregresso uso di cannabis». Dunque, stando alle tre ricorrenti difese dai legali Marina Magistrelli e Renato Cola, sarebbe stata la mamma (che aveva chiesto il rigetto del ricorso) «la responsabile della sorveglianza dell’omicida», in quanto genitore e convivente del 26enne.Di qui, la richiesta del sequestro conservativo e la causa (non ancora entrata nel merito) per il risarcimento del danno subito dalle figlie delle vittime.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sequestro da oltre un milione di euro per la madre di Michael Santarelli: «Era tenuta a sorvegliarlo»

AnconaToday è in caricamento