rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Cronaca

Falsi d’alta moda, sequestrati centinaia di capi: denunciati due imprenditori

Si è chiusa una lunga operazione della Guardia di Finanza di Civitanova che ha sequestrato borse, sciarpe, rotoli e scampoli di tessuti di griffe d’alta moda. Nei guai due imprenditori

Si è chiusa positivamente una lunga operazione della Guardia di Finanza di Civitanova Marche che, dopo gli accertamenti esperiti presso un venditore ambulante della città sorpreso a commercializzare sciarpe e borse recanti i marchi contraffatti, sono risaliti al fornitore dello stesso. Si è trattato di una ditta individuale civitanovese attiva nel commercio di tessuti e stoffe, alla quale sono stati sequestrati tessuti, scampoli e articoli di moda, recanti ben ventisei marchi contraffatti.

Nell’ambito dei servizi di controllo economico del territorio, finalizzati al contrasto dei traffici illeciti in genere, i finanzieri hanno sottoposto a controllo, nei pressi del locale mercato settimanale, un venditore ambulante di capi di abbigliamento, il quale è risultato esporre per la vendita oltre venti articoli, tra sciarpe e borse, recanti marchi evidentemente contraffatti, stante l’approssimativo packaging, il prezzo applicato non coerente agli standard delle due griffe e la mancata esibizione, da parte dello stesso, di idonea documentazione comprovante la loro lecita messa in commercio.

Si è così proceduto al sequestro della merce contraffatta con annessa denuncia per l’ambulante alla Procura della Repubblica di Macerata.  Gli ulteriori approfondimenti investigativi hanno consentito di risalire al fornitore della merce contraffatta, una ditta con sede a Civitanova Marche, attiva nel commercio di tessuti e stoffe, il cui titolare è stato segnalato alle autorità. Va segnalato il sequestro di 419 rotoli di tessuti (per una lunghezza di oltre 3.000 metri lineari), scampoli e articoli di moda, tutti recanti 26 differenti marchi contraffatti che sarebbero stati utilizzati per la realizzazione di borse, sciarpe ed abiti.  Anche il grossista è stato denunciato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Falsi d’alta moda, sequestrati centinaia di capi: denunciati due imprenditori

AnconaToday è in caricamento