Legno cinese con marchi fake, sequestrate in porto 11 tonnellate di lastre per parquet

L'operazione è stata condotta dall'Agenzia Dogane Monopoli insieme alla Guardia di Finanza: denunciato l'importatore

Le lastre di legno cinese sequestrate

Un carico di oltre 11 tonnellate di legno per parquet irregolari è stato sequestrato nel porto dorico dai funzionari dell’Agenzia dogane monopoli di Ancona, insieme alla Guardia di finanza. Gli 11.600 chili di pannelli per pavimenti, contraddistinti da marchi contraffatti e non sicuri, provenivano dalla Cina ed erano destinati ad una società del Teramano.

Nell’ambito dei controlli, svolti quotidianamente sui traffici commerciali che giungono nello scalo portuale ed effettuati a tutela della sicurezza dei beni e servizi in commercio, a tutela in particolare del Made in Italy e della sicurezza dei prodotti, è stato sottoposto ad ispezione un container che conteneva i pannelli di legno per parquet. La merce, di origine cinese, recava il marchio di certificazione Fsc. a garanzia dell’intera filiera del legno e della carta, derivante da una gestione delle foreste rispettosa dell’ambiente, socialmente utile ed economicamente sostenibile. Solo le aziende appositamente certificate sono autorizzate ad apporre sui loro prodotti il marchio Fsc.

Al termine dei controlli è emerso che il marchio, apposto sull’imballaggio del parquet, era stato abilmente contraffatto e, pertanto, l’intero carico è stato sottoposto a sequestro: il legale rappresentante della società importatrice è stato denunciato per il reato di “introduzione nello Stato e commercio di prodotti con segni falsi”, che prevede la reclusione fino a 4 anni e la multa fino a 35.000 euro. La merce, se immessa in commercio, avrebbe ingannato i consumatori disposti a pagare un prezzo più alto, convinti dalla certificazione di sostenibilità ambientale, economica e sociale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Blitz in via 25 Aprile, Carabinieri e Polizia in massa blindano la strada: 4 arresti

  • Vitamina D: perché è importante, dove trovarla e come accorgersi di una carenza

  • Sette furti, poi l'inseguimento da Polverigi ad Ancona: chi sono gli arrestati di via 25 Aprile

  • Dramma nella notte, Yasmine muore a soli 20 anni: il cordoglio da tutta la città

Torna su
AnconaToday è in caricamento