menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Montemarciano: chiuso canile privato, 128 animali trasferiti

Era già stato sottoposto a sequestro l'Hotel del Cane, revocato dietro una promessa di migliorie mai apportate. Operazione congiunta di Guardie Zoofile, Corpo Forestale, WWF e volontari

È stato eseguito sabato il sequestro del canile privato “Hotel del Canedi Montemarciano, su disposizione del pubblico ministero dott. Gubinelli della Procura della Repubblica di Ancona.
Un primo sequestro preventivo della struttura era già stato effettuato il 27 aprile scorso, seguito poi dal dissequestro del 1 giugno, perché il titolare del canile si era impegnato ad attuare le migliorie indicate dal veterinario del Corpo Forestale dello Stato Dr.ssa Vantini.
Successivi sopralluoghi delle Guardie Zoofile al canile avevano però evidenziato che le modifiche apportate erano state solo cosmetiche, irrilevanti per il benessere e la dignità dei 128 cani rinchiusi in quella struttra del tutto inidonea.

Sabato, dunque, le saracinesche sono state abbassate definitivamente all’Hotel del Cane, e gli ospiti a quattro zampe sono stati trasferiti in altre strutture della provincia, dove saranno sottoposti ai dovuti controlli ed eventuali cure necessarie.
Le Guardie Zoofile si sono impegnate per tutto il giorno e fino a tarda notte a seguire lo spostamento dei cani, affiancate dagli operatori delle strutture che li hanno accolti.
Il canile, ormai vuoto, è stato quindi sigillato e affidato in custodia giudiziaria al Nucleo di Vigilanza Zoofila di Ancona.

A dare esecuzione al provvedimento sono intervenuti il Corpo Forestale dello Stato di Ancona e le Guardie Zoofile del Nucleo Vigilanza Ambientale – Legambiente WWF di Ancona e nell'operazione sono intervenuti gli operatori e idonei mezzi del Servizio Veterinario dell'ASUR di Ancona e Senigallia.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento