Cronaca

Senigallia, giocattoli contraffatti nel negozio: la Polizia sequestra tutto

Il tutto è il risultato di una più approfondita attività di controllo che ha interessato sia il possesso delle prescritte licenze ed autorizzazione ma anche la merce presente sugli scaffali

Giocattoli sequestrati

Giocattoli contraffatti nel negozio cinese. Per questo gli agenti di polizia del commissariato di Senigallia, guidati dal vice questore Agostino Maurizio Licari, hanno sequestrato numerosi prodotti presenti nel negozio di un 40enne di origini cinesi ma da tempo residente stabilmente in Italia. Qual’è stato il problema? I prodotti risultavano privi della marcatura CE , privi di istruzioni in lingua italiana o privi dell’indicazione relativa al produttore e comunque tutte le confezioni riportavano dicitura in lingua straniera. E’ scattato così il sequestro amministrativo per ulteriori approfondimenti all’esito dei quali, se dovesse essere confermata l’irregolarità so sospettata, il commerciante cinese rischia una multa fino a 30.000 euro.

Il tutto è il risultato di una più approfondita attività di controllo che ha interessato sia il possesso delle prescritte licenze ed autorizzazione ma anche la merce presente sugli scaffali. Mentre dal punto di vista documentale non sono state riscontrate irregolarità, i poliziotti che hanno operato il controllo hanno avuto modo di accertare delle irregolarità con riferimento a numerosi prodotti posti in vendita, consistenti in contenitori alimentari per bambini e altri accessori e giochi sempre per bambini, riproducenti articoli confezionati da noti marchi di giochi e raffiguranti i personaggi attualmente più in voga tra i bambini e adolescenti, tra cui Peppa Pig e Violetta

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Senigallia, giocattoli contraffatti nel negozio: la Polizia sequestra tutto

AnconaToday è in caricamento