Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca

Senigallia: fuochi d’artificio scaduti, la polizia li sequestra

In vista delle festività di fine anno si intensificano i controlli della polizia sui punti vendita di fuochi artificiali: ispezionati giovedì tre esercizi nel senigalliese

In vista delle festività di fine anno si intensificano i controlli della polizia sui punti vendita di fuochi artificiali: ispezionati giovedì tre esercizi nel senigalliese. Un negozio di casalinghi e giocattoli aveva posto in vendita "botti" scaduti e quindi pericolosi: 15 confezioni di botti, del tipo definito fontana a torta, sono state quindi sottoposte a sequestro.

I CONSIGLI DELLA POLIZIA. “Come molti altri prodotti in vendita, i fuochi d’artificio riportano un’etichetta, sulla quale è impressa anche una data di scadenza. Come per gli altri prodotti, la data di scadenza dei fuochi d’artificio va guardata con attenzione, perché il materiale pirico, una volta scaduto, non è più integro e diventa pericoloso.
Gli acquirenti dei fuochi d’artificio sono quindi invitati a controllare la data di scadenza e a leggere attentamente le istruzioni per l’accensione, che devono obbligatoriamente essere riportate sull’involucro del prodotto. Valgono, per il resto, le norme di cautela più volte divulgate: innanzitutto, non acquistare fuochi d’artificio proibiti o messi in vendita da commercianti non autorizzati e verificare che il prodotto sia in ottimo stato di conservazione, e che quindi non presenti fuoriuscita di polvere pirica o segni d’umidità. Inoltre, occorre adottare tutte le cautele utili ad evitare il rischio di incendi o di danni alle cose e alle persone. Pertanto, è necessario non affidare l’accensione dei fuochi a minori e fare attenzione, durante l’accensione, a non indossare abbigliamento facilmente infiammabile e a rimanere in luoghi aperti, lontano da oggetti infiammabili e da persone. E’ inoltre necessario non indirizzare petardi e razzi verso persone, finestre e balconi, non tenerli in mano durante l’accensione e non tentare mai di riaccendere il materiale rimasto inesploso”.    

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Senigallia: fuochi d’artificio scaduti, la polizia li sequestra

AnconaToday è in caricamento