Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca

Operazione "Extra free", sequestrati oltre 31 chili di marijuana

Le indagini hanno permesso di individuare un pacco “sospetto” proveniente dall’Austria e destinato ad un ragazzo maceratese, residente a Civitanova Marche, ma con attività imprenditoriale a Porto Sant’Elpidio

Viaggiava via posta la marijuana sequestrata dalla guardia di finanza di Fermo: 2 chilogrammi trovati e sequestrati all’interno di un pacco proveniente dall’Austria ed altri 29 recuperati all’interno di un ufficio/laboratorio.

Le indagini hanno permesso di individuare un pacco “sospetto” proveniente dall’Austria e destinato ad un ragazzo maceratese, residente a Civitanova Marche, ma con attività imprenditoriale a Porto Sant’Elpidio. I finanzieri ed i cani antidroga Fancy e Grant, hanno identificato immediatamente l’involucro contenente i 2 chilogrammi di marijuana. All'interno dello scatolone, oltre ai vistosi sacchi contenenti la marijuana acquistata, è stato trovato un ulteriore sacchetto riportante la scritta “extra free”, più piccolo rispetto agli altri, contenente altra sostanza stupefacente offerta “in omaggio” al destinatario Italiano. Le successive perquisizioni, presso alcuni locali nella disponibilità del responsabile situati a Porto Sant’Elpidio e a Civitanova Marche, hanno aiutato a scoprire un laboratorio per il confezionamento dello stupefacente, nel quale sono stati trovati e sequestrati ulteriori 29 chili di marijuana.  Il responsabile è stato denunciato per produzione, traffico e detenzione illeciti di sostanze stupefacenti o psicotrope. Secondo i finanzieri, il carico di oltre 31 chilogrammi di droga avrebbe trovato un immediato collocamento sul mercato, soprattutto tra i più giovani. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Operazione "Extra free", sequestrati oltre 31 chili di marijuana

AnconaToday è in caricamento