Cronaca

Vendevano spray disinfettante anti-Covid, ma era una frode: denunciate due persone

I due titolari dell'azienda produttrice sono stati denunciati per frode ed ora rischiano pene fino a due anni e multe fino a 2.065 euro

Il sequestro dei finanzieri

JESI - Oltre trecento flaconi di spray igienizzante falsamente pubblicizzati come "disinfettanti sanitizzanti" venduti in un negozio della città. E' questo quanto scoperto dalla guardia di finanza di Jesi, che ha sequestrato i prodotti e denunciato due persone. 

I flaconi venivano venduti da un negozio appartenente ad una catena nazionale. Secondo quanto riportato nell'etichetta lo spray era capace di "Disinfettare e sanitizzare da virus, batteri e funghi" riportando inoltre il simbolo del presidio medico chirurgico. Tutto falso invece e per questo i due titolari dell'azienda produttrice sono stati denunciati per frode ed ora rischiano pene fino a due anni e multe fino a 2.065 euro. Secondo le disposizioni del Ministero della Salute, tutti i prodotti che vantano in etichetta un’azione di disinfezione sono classificabili come prodotti “biocidi” e possono essere venduti solo dopo aver ottenuto una specifica autorizzazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vendevano spray disinfettante anti-Covid, ma era una frode: denunciate due persone

AnconaToday è in caricamento