Il marchio Ce era un fake, tir fermato in porto: scatta il maxi sequestro

Il camion proveniente dall'Albania trasportava oltre 12mila pezzi irregolari destinati a un'azienda veronese: a scoprirlo, l'Agenzia Dogane e Monopoli

Il sequestro effettuato nel porto di Ancona

Un carico di 10mila cuffie monouso e 2300 camici con marchio contraffatto è stato sequestrato dai funzionari dell’Agenzia Dogane e Monopoli (Adm) e dall’Ufficio delle Dogane nel porto di Ancona. I dispositivi di protezione irregolari, prodotti in Albania, presentavano un marchio CE falsificato: sono stati trovati all’interno di un tir, appena sbarcato da un traghetto proveniente da Durazzo, ed erano destinati a un rivenditore nella provincia di Verona. Analizzando le banche dati, i funzionari doganali, dopo accurati controlli effettuati sulla merce e sulla documentazione di supporto, hanno contestato il reato di vendita di prodotti industriali con segni mendaci e proceduto al sequestro dei Dpi. Il marchio CE rappresenta infatti per il consumatore una garanzia della conformità dei prodotti su cui è apposto, attestandone la qualità e la sicurezza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’operazione conferma la capacità dell’Agenzie delle Dogane, che fin dalle prime fasi dell’emergenza Covid-19 ha contribuito a facilitare e a rendere sempre più celeri le procedure di sdoganamento allo scopo di fornire supporto all’approvvigionamento di tutti i dispositivi medici e di protezione individuale utili al contrasto della pandemia, di eseguire e sviluppare la propria mission attraverso controlli mirati e selettivi, garantendo la rapida circolazione dei prodotti, ma mantenendo al tempo stesso la capacità di individuare ed estromettere dal mercato quelli non conformi agli standard di qualità e sicurezza. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incendio al porto di Ancona, quella nube era tossica: ora c'è un'indagine della Procura

  • Elezioni regionali, il nuovo presidente della Regione è Francesco Acquaroli - LA DIRETTA

  • La sindaca riapre le scuole, ma il Savoia-Benincasa non ci sta: «Noi restiamo chiusi»

  • Si schianta con un'auto, camper si ribalta: un ferito è gravissimo

  • Vita su Venere, scoperti “escrementi”. L’esperto anconetano: «Ora missione lassù»

  • Coronavirus, primo caso a scuola: in quarantena un'intera classe e i professori

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento