Osimo: capannoni pieni di amianto, interviene la Guardia di Finanza

La località con i capannoni sequestrati dalle fiamme gialle si trova al confine tra il comune di Osimo e quello di Filottrano. 10mila metri quadrati di capanni pieni di eternit rifiuti prodotti del deterioramento

Sequestrati capannoni pieni cdi amianto in stato di deterioramento per un totale di 10mila metri quadrati di terreno. E' intervenuta la Guardia di Finanza per sequestrare tutto il terreno che si trova in via di Jesi, a Casenuove di Osimo. Il sito non solo era pieno di amianto e di materiali tossici e rifiuti dovuti al degrado e all'abbandono, ma non era neppure censito al catasto comunale. Sequestrati anche i rifiuti per un totale e le parti dei capannoni crollate o andate distrutte per un totale di 700mila chili.

Sono intervenuti anche i tecnici dell'Arpam per verificare che effettivamente ci fossero presenti fibre di amianto nelle varie strutture presenti in quella fetta di terreno. Le indagini hanno confermato i dati in mano alle fiamme gialle. Avviate così le procedure di messa in sicurezza dell'intero sito.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, arriva un assaggio d'inverno: maltempo, freddo e anche la neve

  • Scarpe Lidl, mania anche ad Ancona: scaffali svuotati in mezz'ora, maxi rivendite

  • Zona arancione, per Acquaroli non basta: «Presto ordinanza anti-assembramento»

  • Non lo vedono giorni, i vicini danno l'allarme ma è troppo tardi: uomo morto in casa

  • Parrucchieri ed estetiste fuori dal tuo Comune? Arriva lo stop dalla Prefettura

  • Nuova ordinanza, ancora sacrificio per i commercianti: vietato mangiare all'aperto

Torna su
AnconaToday è in caricamento