rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Cronaca Senigallia

Senigallia, controllo delle armi da fuoco: sequestrati fucili, pistole e carabine

Nel primo caso il sequestro è scattato nei confronti di un 50enne fermato per una rissa in un night club, nel secondo le armi appartenevano ad un anziano malato che minacciava costantemente i familiari

Nel corso di due operazioni la polizia di Senigallia ha sequestrato un considerevole quantitativo di armi da fuoco. Ecco i dettagli

Nel primo caso il sequestro è scattato nei confronti di un 50enne residente a Monterado: quando gli agenti sono intervenuti per sedare una rissa che lo vedeva coinvolto all’interno di un night club l’uomo, in preda all’alcool, ha aggredito verbalmente i poliziotti minacciandoli di morte. Verificata la disponibilità del fermato di un considerevole quantitativo di armi da fuoco (quindici fucili, due carabine e tre pistole) e venui meno i requisiti necessari stabiliti dalla legge per la loro detenzione, gli agenti hanno proceduto al sequestro.

Il secondo caso vede invece come protagonista un uomo di 74 anni residente a Marzocca, che colpito da gravi problemi di salute aveva posto in essere comportamenti particolarmente aggressivi e violenti all’interno del proprio nucleo familiare. Per scongiurare scenari potenzialmente pericolosi per i familiari gli agenti hanno sequestrato le armi nella disponibilità del pensionato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Senigallia, controllo delle armi da fuoco: sequestrati fucili, pistole e carabine

AnconaToday è in caricamento