Guardia Costiera e Asur sequestrano due tonnellate di pesce e vongole

Guardia Costiera e Asur sequestrano 700 kg di vongole sottomisura e circa 1.300 kg di pesce. Nei guai un centro di distribuzione di Fermo e alcuni soggetti operanti presso il porto di Ancona

Venerdì nel corso di un controllo la Guardia Costiera delle Marche in collaborazione con gli ispettori dell’Asur e con i militari della Capitaneria di Porto ha sequestrato circa 700 kg. di vongole sottomisura e circa 1.300 kg. di novellame di pesce (principalmente triglie e merluzzi).
Il sequestro è stato operato nei confronti del titolare di un centro di distribuzione di Fermo e di soggetti operanti presso il porto di Ancona.

Il prodotto sequestrato ritenuto idoneo è stato in parte rigettato in mare (quello ancora vivo) e per il resto devoluto in beneficienza ad istituti religiosi per le mense dei poveri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Non lo vedono giorni, i vicini danno l'allarme ma è troppo tardi: uomo morto in casa

  • Parrucchieri ed estetiste fuori dal tuo Comune? Arriva lo stop dalla Prefettura

  • Nuova ordinanza, ancora sacrificio per i commercianti: vietato mangiare all'aperto

  • Pauroso incidente a Sappanico, dell'auto rimane solo la carcassa

  • «Democrazia sospesa dai Dpcm, ora querele contro chi li applica: polizia e sindaci»

  • Lutto in Comune, morta a 45 anni la dipendente Patrizia Filippetti

Torna su
AnconaToday è in caricamento