Corinaldo: chiuso il canile, 67 i cani sotto sequestro

Il Nucleo Vigilanza Zoofila di Ancona ha eseguito nei giorni scorsi, su disposizione dell'Autorità Giudiziaria, il sequestro del canile di Corinaldo, il secondo in pochi mesi dopo quello di Montemarciano

Il Nucleo Vigilanza Zoofila di Ancona ha eseguito nei giorni scorsi, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, il sequestro del canile di Corinaldo, il secondo in pochi mesi dopo quello di Montemarciano. I 67 cani presenti, in maggioranza di proprietà dei comuni sono stati anch’essi sequestrati e rimangono temporaneamente a disposizione della Procura di Ancona, nella stessa struttura, affidati per la custodia giudiziaria al precedente gestore.

Il canile, le cui problematiche erano note da tempo e più volte segnalate alle competenti autorità, è stato oggetto di una serrata e completa indagine da parte delle Guardie Zoofile del Nucleo di Ancona che è durata per oltre sei mesi.
Si sono accertate numerose violazioni in materia di detenzione e di custodia dei cani, ma anche la situazione sanitaria destava preoccupazione per i numerosi cani a cui sono state omesse le cure veterinarie, che in alcuni casi hanno portato alla morte degli animali.

Ulteriori riscontri sulle singole responsabilità da parte di chi era tenuto al controllo del canile sono ancora in corso e verranno verificate tutte le eventuali omissioni alla vigente normativa in materia di gestione di canili che effettuano servizio per gli enti pubblici.
In questa fase delle indagini non è possibile procedere alle adozioni dei cani ricoverati, le associazioni animaliste che si occupavano delle adozioni e di assistere gli animali attenderanno le decisioni che i singoli comuni prenderanno in ordine all’eventuale trasferimento dei cani; in seguito con ogni probabilità si procederà ad una campagna straordinaria di adozioni.

“Questo intervento – scrive Legambiente Marche in un comunicato – il secondo sequestro importante in pochi mesi, fa pensare sulla condizione dei canili. Alcune strutture non rispettano il benessere degli animali ed è per questo che chiediamo agli organi competenti maggiore attenzione”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, ordinanza di Acquaroli: didattica a distanza nelle scuole e mezzi pubblici al 60%

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • Le Marche corrono ai ripari: raddoppio vaccini, tamponi in farmacia e potenziamento Usca

  • La piazza come una latrina, sorpreso a defecare: costretto a pulire i suoi escrementi

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Terapie intensive, Marche terzultime in Italia: apre il Covid Hospital con medici militari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento