Porto: sequestrati quasi 800 accessori di moda “taroccati”

Gli accessori erano destinati al mercato del Marocco e, una volta sul mercato, avrebbero fruttato una somma superiore ai 10mila euro. Il responsabile è stato denunciato

La Guardia di Finanza in collaborazione con l’Agenzia delle Dogane ha sequestrato al porto di Ancona quasi 800 accessori di moda che replicavano in maniera illegale noti marchi internazionali, fra i quali “Fendi”, “Louis Vuitton” e “Guess”.
I pezzi viaggiavano nascosti nei numerosi bagagli di un cittadino di origine marocchina ed era destinati al mercato del suo paese di origine, nel quale avrebbero fruttato una somma superiore ai 10mila euro.

L’operazione si è conclusa con la segnalazione alla locale autorità giudiziaria del soggetto responsabile che dovrà rispondere dell’accusa di introduzione di materiale contraffatto nel territorio dello Stato.  
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Non lo vedono giorni, i vicini danno l'allarme ma è troppo tardi: uomo morto in casa

  • Parrucchieri ed estetiste fuori dal tuo Comune? Arriva lo stop dalla Prefettura

  • Nuova ordinanza, ancora sacrificio per i commercianti: vietato mangiare all'aperto

  • Lutto in Comune, morta a 45 anni la dipendente Patrizia Filippetti

  • Pauroso incidente a Sappanico, dell'auto rimane solo la carcassa

  • «Democrazia sospesa dai Dpcm, ora querele contro chi li applica: polizia e sindaci»

Torna su
AnconaToday è in caricamento