Cronaca Porto

Porto: sequestrati 760 “pompa addominali” fasulli

Sequestrato al porto di Ancona un ingente quantitativo di attrezzi ginnici contraffatti, destinati ad un'azienda operante nel Lazio ma con punti di vendita anche in Umbria

Gli attrezzi sequestrati

Sequestrato al porto di Ancona un ingente quantitativo di attrezzi ginnici contraffatti, imitazioni illegali e del  noto marchio “Ab Rocket” di Media Shopping.
L’attività svolta dalle Fiamme Gialle, in collaborazione con la locale Agenzia delle Dogane, ha  portato al sequestro di 760 articoli, destinati ad un’azienda operante nel Lazio ma con punti di vendita anche in Umbria.

Puntuali sono scattati i controlli presso i magazzini della ditta importatrice, con l’acquisizione di ulteriori elementi di prova e di documentazione commerciale utile a ricostruire l’intera rete dei soggetti coinvolti.
Gli inquirenti stimano che sul mercato la merce avrebbe fruttato una somma di denaro superiore ai 20.000 euro.  

Segnalato alla locale autorità giudiziaria, il soggetto responsabile dell’illecita importazione dovrà rispondere dell’accusa di introduzione di materiale contraffatto nel territorio dello Stato.  
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Porto: sequestrati 760 “pompa addominali” fasulli

AnconaToday è in caricamento